↓ Archivi ↓

Category → Tecnologia

importazione Garmin

Ciao a tutti, dopo un po’.
Come avrete notato (grazie a chi lo ha segnalato) l’ importazione da Garmin non funziona più. E’ ancora possibile importare le corse esportando e reimportando il file gpx (lo so, è parecchio più scomodo).
Garmin ha definitivamente eliminato alcuni servizi che erano disponibile sulla vecchia interfaccia su cui erano basate le interfacce che avevo predisposto.
Per il momento le ricerche di una soluzione alternativa funzionante non hanno avuto successo…
Ci sto provando…

Garmin da qualche tempo ha messo a disposizione un servizio di sincronizzazione completa, sarebbe molto bello da utilizzare, ha un solo piccolo problema: 5000$ all’ anno per poterne usufruire…

Continuate a correre!! ( Io lo faccio così rararamente )

Valerio

News

Ci sono un po’ di novità, vediamo se riesco a riassumerle il più brevemente possibile.
Iniziamo da quella forse più evidente: l’ impostazione grafica.
Ho provato a fare qualcosa di più piacevole, meglio navigabile e meno affaticante. I colori sono cambiati, molti particolari, disposizioni (la pagina delle scarpe è forse l’ esempio migliore) sono molto cambiati.
E’ ora possibile caricare le corse anche da files gpx (forse questa è la novità più corposa) che dovrebbero essere standard e l’ esportazione verso i quali è disponibile su molte piattaforme. La mappa che visualizzerete nel caso di caricamento da gpx è fatta direttamente con OpenStreetMaps.
C’è la possibilità di editare un vostro mini-profilo che sarà visualizzato nella parte alta della pagina personale insieme con i vostri PB (che potrete aggiornare personalmente).
Il grafico con distanza e media (quello a pallini) è ora configurabile con date a vostro piacere, non abbiate paura se alla prima visualizzazione lo troverete vuoto, basta impostare le date per la prima volta ed il gioco è fatto.
Le pagine sono quasi completamente indipendenti dall’ architettira di WordPress, soprattutto per quanto riguarda i commenti, l’ autenticazione è però ancora necessaria per poter avere la propria pagina e poterla gestire in esclusiva.
Ora Ogni corsa è condivisibile direttamente su Twitter, FB o G+.
Ho sicuramente trascurato di raccontarvi qualcosa, qualcos’ altro ancora, come al solito, funzionerà così così.

Ma voi, come al solito, fatemelo sapere. E fatemi sapere se vi piace.

Le vostre pagine

Garmin non trasferisce i dati a Garmin Connect

E’ da ieri sera sera che sto impazzendo perchè il trasferimento dati tra il Garmin 610 e Garmin Connect fallisce.
Non c’è stato verso, iniziava il trasferimento dati e dopo un po si interrompeva, Nella finestra dell’Agent ANT di Garmin compariva solo il messaggio che il trasferimento era fallito. Dopo qualche istante ritentava in automatico il trasferimento ma nulla di fatto.
Questa mattina ho fatto un po di ricerca sui forum Garmin ed ho trovato la soluzione.
Ad impedire il corretto trasferimento c’erano delle corse memorizzate nel Garmin che erano diventate inconsistenti (i dati non avevano alcun senso)

Tutto è iniziato ieri sera quando sono uscito a correre. Ho acceso il Garmin ma questo è rimasto bloccato sulla videata iniziale.
Dopo due, tre minuti che era fermo così ho provato a spegnerlo e riaccenderlo, ma anche lo spegnimento risultava impossibile. Veniva chiesta la conferma dello spegnimento ma non accadeva nulla. Dopo un po di tentativi di spegnimento ed accensione il trabiccolo si è rimesso in moto ed ho potuto correre e registrare la corsa. Il tutto in modo apparentemente normale.

Tornato a casa ho provato a trasferire la corsa su Garmin Connect ma non c’è stato verso. Ho provato a staccare e riattaccare la chiavetta USB per far ripartire il trasferimento dati, questo ripartiva ma dopo un po o anche immediatamente dopo l’avvio veniva indicato che il trasferimento era fallito.

Dicevo di aver trovato delle indicazioni utili sui forum Garmin. Quella che mi ha aiutato è stata quella che mi diceva di cercare nello storico delle corse registrate su Garmin qualche corsa con dati inconsistenti e rimuoverla. In effetti ho trovato le ultime 10/12 corse che erano state sincronizzate perfettamente in passato con tutti i dati resettati a zero. Probabilmente, lo spegni/accendi di ieri sera deve aver incasinato un po l’archivio. Le ho eliminate, ho lasciato ripartire la sincronizzazione e tutto ha ripreso a funzionare. Vi riporto in basso i passi che ho seguito:

1. Scollegare la stick USB ANT+ in modo da stoppare qualsiasi tentativo di trasferimento dati.
2. Spegnere il Garmin (nel mio caso un 610).
3. Riaccendere il Garmin.
4. Andare su Cronologia quindi su Attività e controllare le corse recenti.
5. Individuare le corse con dati palesemente non corretti o mancanti (nel mio caso tutti i dati relativi alle corse incriminate erano a zero)
6. Cancellare le corse danneggiate.
7. Ricollegare la stick USB ANT+
8. Attendere che si avvii il trasferimento dati
9. Il trasferimento si completa con successo!

Spero che queste informazioni possano essere utili anche a voi nel caso dovesse verificarsi una piaga del genere… che manco le cavallette bibliche … 😀

Cambiamo la batteria al Garmin 405

Dopo qualche anno di onorato servizio il vostro Garmin potrebbe manifestare un problema, la durata della batteria si accorcia notevolmente dopo qualche centinaio di cicli di carica. A me è accaduto e, invece di sostituire il tutto, ho voluto sostituire solo la batteria.
Si trovano video in proposito sul tubo ma ho deciso comunque di farvi vedere come ho fatto a cambiare la batteria del mio 405. L’ operazione richiede un minimo di pratica con il saldatore, un po’ di dimestichezza nello smontare e rimontare oggetti, un po’ di pazienza e l’ equipaggiamento corretto.

Cosa vi servirà se vorrete fare quest’ operazione:
un cacciavite Torx T5
Un saldatore – meglio una stazioncina saldante – con una punta abbastanza sottile.
Volendo, un accessorio sottile di materiale plastico per aprire la scocca, gli utensili per aprire i telefonini sono perfetti. Altrimenti le unghie.
Per il connettore della batteria delle pinzette a punta fine.

Prima di tutto direi, mettetevi comodi e organizzate lo spazio di lavoro. Io ho completamente sganciato il cinturino, avendo quello in velcro, per chi abbia invece quello originale in resina si può smontare le due parti, o legarle con un elastico in modo che non vi diano fastidio durante le operazioni di smontaggio e rimontaggio.

Sul fondo del Garmin trovate 6 viti Torx, io le ho svitate con un T5 (forse è un T6), tutte le viti hanno un piccolo o-ring, fate attenzione a non perderle ovviamente.

Ora dovete sollevare il fondo, per separarlo dalla parte principale dovrete utilizzare le unghie o qualcosa di sottile. Disincastrare il tutto non è agevolissimo, iniziate dalla parte “alta”.
Attenzione a non tirare troppo, la batteria è nella parte che state rimuovendo, e “strappare” vorrebbe dire recidere i cavetti di connessione al corpo principale.

Rimuovete il piccolo connettore bianco della batteria e scollate (c’è un po’ di biadesivo) la batteria dal fondo.

Ora separate la batteria dagli adesivi superiore e inferiore (quello inferiore è il biadesivo, attenzione).

Ora la parte che richiede un’ equipaggiamento specifico: si deve dissaldare la batteria originale dalla piccolissima scheda a cui è connessa per poi saldarci la nuova. Non è banalissimo, si deve utilizzare la cosiddetta “terza mano” per tenere ferma la batteria, facendo attenzione ad isolare i due poli, mentre si procede con le saldature.

Rimettete l’ isolante e riattaccate gli adesivi tondi sui due lati, attenzione alla parte biadesiva che andrà riposizionata sul guscio inferiore.

Rimettere il connettore bianco, non sarà l’ operazione più semplice, poi dovrete richiudere le due parti facendo attenzione a che non si creino pieghe alla guarnizione sul bordo.

Non spaventantatevi del fatto che non si accenda subito, la batteria nuova è ovviamente completamente scarica.
Riavvitate con le viti che nel frattempo non avrete perso, rimettete il cinturino, caricate la batteria (il caricatore che vedete è quello che mi sono autocostruito) e….

Andate a correre!!

Ho cercato di fare delle foto il più possibile esplicative, in alcuni casi sono leggermente mosse ma credo comunque chiare. Fra poco ne metterò a disposizione una versione a risoluzione maggiore.

That’s all Folks!!!

Peggioramenti Garmin

Ho notato solo io che negli ultimi mesi, la precisione del garmin è diventata meno affidabile? Lo dico in base a “sbarellamenti” di oltre 15″-20″/km che posso monitorare sia sul mio garmin che su quello dei miei allievi.

Ho fatto verifiche su percorsi “noti” e ho confrontato anche rispetto a misurazioni garmin effettuate dagli stessi strumenti in anni precedenti. C’entrano i Maya?

 

 

 

Motoactv

Ora che il Motorola Motoactv è acquistabile anche in Italia, forse è venuto il momento di fare una mia recensione visto che lo uso con dallo scorso aprile.

Cosa è il Motoactv? Forse lo sapete già ma è un dispositivo che funziona dispositivo GPS per tracciare le attività sportive fatte, cardiofrequenzimetro, lettore mp3, radio FM tutto in uno. Per questo molti lo considerano il dispositivo definitivo per gli amanti del fitness, ma forse la definizione è un po’ eccessiva. Andiamo con ordine.

Come prima cosa è il caso di parlare del prezzo. Sul sito di Motorola il Motoactv, modello da 8 GB, viene venduto a 299,99 €. Stessa cosa su SportXtreme che sarà il distributore ufficiale in Italia a partire da settembre. La cosa strana è che dallo scorso mese negli Stati Uniti il prodotto ha avuto un abbassamento di prezzo consistente e lo stesso modello viene venduto a 149,99 $ (ovvero 120 € al cambio attuale) mentre il modello da 16 GB costa 199,99 (ovvero 160 €)! Comunque meno di un Garmin 610 ma più di un Polar RS300X anche se entrambi hanno diverse funzionalità in meno  (update: su Amazon.it è acquistabile a 187,92 €). Continue reading →

Garmin 305… esperti cercasi

Problema per gli esperti del Forerunner 305.

Ho fatto un po’ di corsette in vacanza, ma non sapendo ancora usare molto bene l’aggeggio, le varie uscite sono finite tutte in un unica attività come giri, e nella mappa finale pare che mi sia girato la Francia di corsa in 6 ore.

C’è qualche esperto che sa come splittare i giri in attività singole?

Grazie, e ciao a tutti!

L’ aggiornamento da Nikeplus è tornato

Almeno in parte…
Vedrete dei combiamenti sulla vostra pagina.
I tasti di aggiornamento da Nike sono scomparsi. In più invece troverete dei campi in cui inserire le vostre credenziali per l’a utenticazione al sito Nike, non essendo più possibile rendere il vostri profilo pubblico di default, ogni volta che vorrete esportare una nuova corsa la richiesta andrà fatta dopu un processo di autenticazione. Le password che immetterete saranno cifrate nel db e non saranno utilizzabili se non dallo stesso.
Fatto questo l’ interfaccia cambierà ulteriormente, e troverete un campo per inserire un ID, quello della singola corsa. Per trovarlo il procedimento è lo stesso di quando si importano le corse da Garmin, dovete individuare il numero di 10 cifre alla fine dell’ url quando state visualizzando la corsa che volete esportare sul sito Nike.
Copiatelo e incollatelo nella casellina per poi cliccare sul tasto “carica la corsa da Nike”.
Per il momento sarà possibile importare solo i dati di base della corsa, sarà inserita nel diario e nel calendario ma non ci sarà un grafico. Non ci sarà inoltre il caricamento di tutta la storia delle vostre corse, ma dovrete agire singolarmente sulle corse.
Per il momento… Quello richiederà ancora un po’ di lavoro.

Forerunner 310xt con fascia cardio

Ciao ragazzi,
vorrei chiedere ai possessori del Forerunner 310xt alcune impressioni sul loro gps. Premetto che il 305 mi funziona ancora bene, però sò già che alla lunga, a causa dei forellini che si trovano nella parte posteriore del Garmin, l’avviso sonoro sparirà, per l’ ossidazione dei contatti stessi. Navigando un pò in rete, avrei trovato un’offerta del 310xt con fascia cardio, a circa € 240. Che ne pensate?
A me interesserebbe soprattutto per l’interval training e per il fatto che l’apparecchio non ha nessuna apertura nè nella parte anteriore nè in quella posteriore.
Altro punto a favore, potrebbe essere la vibrazione.
Mi date qualche consiglio per un eventuale acquisto?
Grazie 1000 e buone corse!

Lo voglio!!!

NON posso allenarmi senza!
Devo usare tutti i mezzi possibili e “immangiabili” per gareggiare velocemente alla RomaOstia!
E costa “solo” 50 euro!!
aaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh 😀

http://www.koalasport.com/content/paracadute-velocisti