↓ Archivi ↓

Editoriale nr. 1 I nostri lagunari o/

Con questa Domenica, cominciano ad avvicendarsi le gare blasonate sulla massima distanza, collocate nella seconda metà di stagione.
Quindi in questo fine settimana si svolgerà la 25esima edizione della Venice Marathon, dove ci saranno schierati tra gli oltre 6.000 partecipanti i nostri:
Maxstar60 5546
Maurizio 6883
Nino
Norem61 3493
Pezzulli 3301
Valter 5257

Non è né la sede né il momento per tirare fuori prognostici a riguardo, anche perché nessuno di loro è esordiente, per cui sanno già cosa fare per portarsela a casa.
Mi permetto però di spendere qualche parola nel descrivere una gara dal finale particolare, e dalla organizzazione che ho trovato personalmente impeccabile, e se lo accettate, qualche consiglio e/o avviso.
Il percorso si snoda per buona parte a fianco del fiume Brenta, attraversando vari paesini con persone più o meno infoiate a tifarvi.
Date la mano (il 5 ) ai regazzini che ci tengono!
Lemme, lemme vi avvicinerete all’area industriale di Marghera dove la squallida presenza dei silos dell’AIR LIQUIDE Vi ricorda che qualcuno il giorno dopo deve pure lavorare!
Siamo oltre il 25esimo, avvicendandovi a Mestre, c’è un particolare del tracciato che non viene menzionato, ma che secondo me và preso in considerazione “tattica”, è il sottopassaggio della Ferrovia.
È stretto e se vi trovate un tappo davanti può rallentarvi facendovi perdere il ritmo.
Poi proseguite tranquilli sino al Parco S. Giuliano, preceduto da un ponte che, c’è ma NON viene menzionato (balla un pochino), e cercate di stare tranquilli perché è un pezzo da un paio di km che Vi può venire a noia, in quanto è un continuo ghirigoro.
Quindi finalmente approdate al Ponte della Libertà.
RAGAZZI, procuratevi qualcuno con cui chiacchierare, oppure guardate al lato DX del ponte, oppure “godetevi” il traffico sul lato SX, ma NON guardate avanti : NON FINISCE MAI!
Finalmente arriverete a Venezia e anche i primi rifornimenti solidi, io avevo tirato su delle ottime albicocche secche!
Sadicamente l’organizzazione Vi sbatterà in faccia un cartello con il numero dei ponti da attraversare ben 14,che non sono difficili da salire, ma bensì da scendere perché flettono.
Oramai giunti alla fine, quest’anno, per farne fuori parecchi di finisher, vi fanno fare il giro in Piazza S. Marco per poi farvi fare l’unico ponte senza passerella, cioè vi dovrete subire dei bei gradoni!
Ma finalmente sarete arrivati esultanti più che mai, e soprattutto accompagnati da quelli dell’organizzazione!!
in bocca la lupo ragazzi, io vi seguirò in maniera multimediale da casa, e sono certo che non deluderete nessuno qualsiasi risultato otteniate, del resto a questa competizione, è già difficile iscriversi!

Leo alias Bellerofonte

18 Commenti

  • Ott 24th 201016:10
    by Grisu

    Grisu

    La prossima volta però la cronaca dell’ attesa la facciamo qui

    • Ott 24th 201017:10
      by Bellerofonte

      Bellerofonte

      Mettendo il “gancio” commentato su Runnerplus però.
      Intendo, su Runnerplus scrivo:
      “…e per l’attesa ci vediamo sul nostro sito..” e ci attacco il link per quà, vabene?

    • Ott 25th 201011:10
      by Grisu

      Grisu

      Certo che sì, non riesco a sdoppiare i commenti tra i due siti

  • Ott 24th 201015:10
    by fedilele

    fedilele

    he he…a momenti rispondi prima che posto!!! ^-^
    bene sì…bello mi sembra giusto

  • Ott 24th 201015:10
    by Bellerofonte

    Bellerofonte

    Io Dona aspetto Lunedì Andrea e poi posto sia sul 3d, che sull’editoriale.
    🙂

  • Ott 24th 201015:10
    by fedilele

    fedilele

    CONGRATULAZIONI A TUTTI RAGAZZI… \O/
    che dite li mettiamo anche qua i tempi così la cosa “resta agli atti” ??? ^-^

  • Ott 22nd 201023:10
    by x-mass

    Yuppi yah yeh!!!

  • Ott 22nd 201014:10
    by fedilele

    fedilele

    in bocca al lupo ^-^ a tutti
    inutile dire che “vi seguiremo” da distante!!!

    …e l’idea dell’editoriale la trovo molto interessante…a quando la prossima uscita?
    sono già curiosa di sapere su cosa tratterà ? 🙂

  • Rispondi