↓ Archivi ↓

Posts Tagged → New York

Editoriale n.3 Santa Maratona

Ebbene si questa Domenica si correrà la 41esima edizione della Maratona di New York, per la gioia degli appassionati e dei profani, questi ultimi per intenderci sono quelli che hanno il cugino che l’ha corsa parecchie volte non vincendola perchè questa è più lunga delle altre (!?!).
Perchè Santa Maratona? Perchè è diventata la mecca dei runner e non , una sorta di passerella lunga 41.295 metri dove quelli che “ostentano” costituiscono una discreta presenza in mezzo alle migliaia di appassionati, conferendo alla stessa manifestazione quel tono di opaco che francamente guasta!
Purtroppo in questa edizione non ci saranno i nostri, una parte infatti sarà impegnata nella Mezza di Cesano Boscone e l’altra è in fase di rifinitura per la Mezza di Fiumicino che si terrà Domenica prossima.
Non sono mancati i dissensi da parte degli organizzatori della grande Mela, ma come del resto ha dichiarato il top runner romano Bobo “…per ingaggiarmi ce ne vuole un sacco come copertura…”.
Quindi rassegnamoci a guardare questa kermesse senza i nostri, in attesa dell’evento di fine Novembre in quel di Firenze.
Nel frattempo la opportuna lungimiranza del metodico Valter, ha acceso un dibattito ai voti, su quello che sarà il prossimo evento Runnerplus 2011 in qualità di megaraduno da abbinare alla classica gara sportiva (Maratona).
Le candidate sono : Milano, Padova, Roma,Treviso e Trieste.
Roma ovviamente ha il suo peso, è la rocca di uno dei poli più nutriti e forti della community, abbinata alla gara più numerosa con uno scenario decisamente invidiabile.
Milano, mi permetto di dichiarare, ha una logistica supportata dai runnerplussiani che, in più occasioni si è dimostrata all’altezza, ma il contesto gara fà pietà!
Padova invece a fronte di uno scernario “normale” ma non certo squallido, lungo la statale del SANTO, ha un pubblico notevole, che ti aspetta anche sino a tardi, diradato, ma ti aspetta.ù
Treviso è ottimale per il proprio PB, è una downhill course (è in discesa) e vanta anche lei un caldo pubblico Veneto.
Trieste invece rappresenta tra le candidate la cenerentola che però, darebbe a noi l’occasione di incontrarci con i nostri remoti amici dell’Est, un tracciato decisamente tecnico ma non impossibile ed una città sul mare di cui ho dei bei ricordi.
Io punterò alla doppietta Roma-Trieste, e mentre nella capitale dovrò disbrigare un questione d’onore, a Trieste ci andrò per fare una gara fuori dalle luci della ribalta, lontana dallo stile Newyorkese, ma forse proprio per questo più vicina a noi, che a volte ci perdiamo con la testa in alcune mete tirate a lucido, ma solo ricche di abbagli.
Quindi in attesa degli sviluppi dei singoli eventi qui sopra esposti, non ci resta che andare a correre di corsa.
Leo alias Bellerofonte